La strada giusta?

Ciao a tutti,

come detto nell’articolo precedente nella partita contro la Tigullio Sport Team di Santa Margherita Ligure saremmo partiti da underdog (decisamente sfavoriti) ma i nostri ragazzi hanno lottato e giocato una buona gara che ha tenuto in bilico il risultato fino alla fine, anzi per alcuni tratti del match siamo stati in vantaggio ed anche con l’inerzia dell’incontro a nostro vantaggio. Per la prima volta in stagione ho rivisto in campo la mia idea di pallacanestro, ancora giocata a tratti e non con la naturalezza che vorrei vedere, ma sicuramente rispetto alle ultime partite i progressi sono evidenti e sopratutto la squadra sembra più convinta nell’utilizzare questo sistema di gioco. Con questo gruppo abbiamo iniziato a lavorare alla fine di agosto quindi sono tre mesi che proviamo ad imboccare questa strada tecnico-tattica ma, per tanti motivi (probabilmente la mia poca capacità nel trasmette le mie idee), non ci siamo mai riusciti.

Domenica ho visto nella squadra la volontà di provare a costruire un certo tipo di gioco invece di rincorrere il risultato. Il primo obbiettivo che mi sono posto come allenatore di questo team è stato quello di far vedere il risultato finale della partita come la conseguenza del gioco espresso durante la gara e non come premessa del nostro giocare a basket. Quindi non più vittoria a tutti i costi ma vittoria secondo le mie, e spero prestissimo nostre, regole di gioco. Devo ringraziare i miei giocatori che si sono resi disponibili ad un cambiamento sicuramente non facile, sopratutto per chi per età ed esperienza ha perso un po’ la voglia di vedere questo gioco da una prospettiva cosi diversa dal suo passato.

La partita con la Tigullio mi inonda di fiducia per il prossimo futuro, il calendario ora ci metterà difronte 3 trasferte consecutive determinanti per il nostro cammino in questo campionato, affronteremo infatti consecutivamente Aurora Chiavari, Ardita Genova e Pegli, tutte squadre con il nostro identico obbiettivo stagionale.

Salutiamo per quest’anno la palestra di via Don Minzoni che rivedremo soltanto nel 2019 quando molti verdetti saranno già stati presi e per allora  sapremo se dovremmo lottare per la permanenza in questo campionato o potremmo puntare ad un posto nei play-off.

Ringrazio tutti i nostri tifosi che Domenica hanno riempito nuovamente la palestra, nella speranza che di ritrovarli ancora più numerosi e molto più agguerriti con l’inizio del nuovo anno…come sempre

WE LOVE THIS GAME

TABELLINI

ERMIRIO 5

BOTTINO 12

CHIOVETTA

BELINGHERI

GIORDANO 7

TABACCHI

CIPOLLINA 4

CADDEO 12

PATERNI

MARIANI 10

CARPANETO 11

IACOVELLI

Precedente Serie C Silver una partita da vedere Successivo Under 18 Rapallo Busalla